Mara Carfagna all’Onu: trasformiamo la crisi in opportunità

“Le donne, in tutto il mondo, rischiano di essere particolarmente penalizzate dalla crisi economica che ha investito tutti i Continenti. Bisogna intervenire presto, tutti insieme, ciascuno a suo modo, affinché la crisi  possa invece diventare un’occasione di sviluppo”. Così il Ministro per le Pari Opportunità, Mara Carfagna, a New York, presso la sede Onu, all’apertura  della 54esima Sessione della Commissione sullo Status della Donna.

Nel corso della Tavola Rotonda sull’applicazione della Dichiarazione di Pechino, a quindici anni dalla sua firma, il Ministro ha illustrato le iniziative del Governo italiano a sostegno delle politiche dell’occupazione femminile. “Abbiamo investito sulle politiche di sostegno alle donne lavoratrici e sui servizi all’infanzia”, ha detto. Ed ha citato sia il “Piano Conciliazione” messo a punto dal Ministero per le Pari Opportunità, sia il “ Piano Italia 2020”, promosso con il Ministero del Lavoro.

Il Ministro ha poi  affermato la volontà di voler “insistere nel promuovere tutte quelle politiche che prevedano servizi alla persona, strutture per bambini ed anziani, modelli di organizzazione del lavoro più flessibili”.

Mara Carfagna ha quindi incontrato, sempre presso il Palazzo di Vetro, l’omologa canadese, Helena Guerguis, responsabile per la Condizione Femminile del Canada, per passare ufficialmente le consegne della Conferenza Internazionale contro la violenza sulle donne organizzata per la prima volta in Italia, sotto l’egida del G8, lo scorso settembre. Il Ministro ha poi incontrato la delegazione di Parlamentari italiane formata dalla Senatrice Laura Bianconi, dalla Senatrice Anna Maria Serafini e dall’Onorevole Emilia Grazia De Biasi. Domattina, alle ore undici, è previsto l’intervento all’assemblea generale.