Avanti così, mettiamo ko la camorra

Lo Stato, grazie all’instancabile lavoro delle Forze dell’Ordine e dei Magistrati, sta facendo finalmente il suo dovere nella lotta alle cosche. Con il  maxi sequestro di beni alla camorra effettuato questa mattina avviciniamo a noi il momento del colpo di grazia che metterà finalmente ko la criminalità organizzata”.

Così il Ministro per le Pari Opportunità, Mara Carfagna, commenta la notizia del sequestro di beni per un valore complessivo di 700 milioni di euro che sono stati confiscati oggi al clan dei casalesi. “Di questo ringrazio, anche a nome dei cittadini campani, il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi e i Ministri dell’Interno e della Giustizia, Roberto Maroni e Angelino Alfano, che hanno costruito le condizioni per effettuare queste operazioni e scritto le leggi che consentono i sequestri di beni. Fermare i traffici della malavita organizzata, infatti, non significa soltanto risparmiare vite umane e garantire la sicurezza ai cittadini, ma soprattutto restituire a un territorio per troppi anni abbandonato all’autogoverno delle mafie, la possibilità di crescere e svilupparsi, cioè restituirgli un futuro” – conclude il Ministro.