Con Mariastella, contro baroni e provocatori