Passato in cdm il disegno di legge sulla “doppia preferenza di genere”

Via libera al disegno di legge presentato dal ministro per le Pari opportunita’, Mara Carfagna, che introduce la cosiddetta ”doppia preferenza di genere” per le elezioni Comunali. E’ quanti si apprende da alcuni presenti alla riunione del Consiglio dei ministri. Con il disegno di legge si potranno esprimere due preferenze – e non soltanto una – nel caso si decida di votare una donna oltre che un uomo, o viceversa. Il testo prevede inoltre l’obbligo per le amministrazioni a dare adeguata rappresentanza alle donne nelle Giunte ed inoltre impone l’obbligo di riserbare il 33% dei posti al genere sottorappresentato, cioe’ le donne, nelle liste.