Via libera alla legge sulle “quote rosa” nei cda. Una buona notizia anche per l’economia italiana


Oggi il Consiglio dei Ministri ha dato il via libera definitivo al regolamento delle cosiddette ‘quote rosa’ nei consigli di amministrazione delle società pubbliche.
In questo modo la normativa che regolamenta l’accesso delle donne nei ruoli direttivi delle aziende può finalmente dirsi completa. Il suo via libera è una buona notizia e rappresenta al tempo stesso l’inizio di una rivoluzione che certamente potrà produrre risultati importanti non soltanto per le donne, ma per l’intera economia italiana.
Come molte donne e uomini italiani, penso che sarebbe stato meglio raggiungere il riequilibrio senza strumenti legislativi, ma è chiaro a tutti che, senza un sistema di regole e sanzioni, ciò non sarebbe mai avvenuto. Per questa ragione, oggi, sono felice che il Parlamento sia intervenuto e ben venga il regolamento.