E’ sbagliato criticare i provvedimenti senza leggerli

Bollare come “senza pudore” un disegno di legge depositato in Parlamento, senza averne esaminato il testo, non e’ certo un atteggiamento costruttivo.

La proposta di Francesco Nitto Palma non prevede nessun meccanismo sanzionatorio nei confronti dei magistrati ed era semplicemente tesa a vincolarli al rispetto della loro terzietà. E’ un disegno di legge che, peraltro, non avrebbe  nessuna incidenza sui processi di Silvio Berlusconi.

“Marchiare” come ha fatto Nichi Vendola la proposta del presidente della Commissione Giustizia del Senato in questo modo non aiuta certo a svelenire il clima politico e a costruire le condizioni per un lavoro proficuo del Parlamento.