Campania, bene Pd e M5S. Ora risolviamo il problema degli abbattimenti

Ora che anche Pd e M5s si sono resi conto che le decine di migliaia di abbattimenti programmati in Campania per la mancata adesione al condono del 2003 avrebbero conseguenze sociali drammatiche, che non si tratta di fare sconti a qualcuno, ma di scongiurare che l’equivalente della popolazione di una grande citta’ si ritrovi d’un colpo senza un tetto, sono fiduciosa che riusciremo a trovare una soluzione efficace.

Nessuno – e certamente non Francesco Nitto Palma con la sua proposta – ha mai voluto regolarizzare il deturpamento del territorio o consentire la cementificazione selvaggia: per evitare ulteriori difficolta’ in un’area gia’ duramente colpita dalla crisi e’ sufficiente riaprire i termini del condono 2003, lo stesso cui hanno potuto aderire i cittadini italiani residenti nelle altre Regioni. Ora che anche gli altri due principali partiti rappresentati in Parlamento hanno preso consapevolezza dell’entita’ del problema sara’ certamente possibile lavorare ad una proposta utile e condivisa.