Perché non varare oggi il tanto decantato Jobs Act?

JOBS

Nel giorno della certificazione da parte dell’Istat del dato drammatico sulla disoccupazione giovanile al Sud (più di una ragazza su due non riesce a trovare lavoro) sarebbe stato coerente, da parte del governo Renzi, forzare i tempi e offrire delle prime risposte organiche sulla questione del lavoro.

Perché non varare oggi il tanto decantato Jobs Act?

Sarebbe stato un segnale dirompente, sempre che, dopo le tante parole, il provvedimento sia stato effettivamente elaborato in ogni sua parte, compresa quella riguardante le coperture finanziarie.

E invece, oltre la spartizione delle poltroncine e il tentativo con il nuovo salva-Roma di porre rimedio alle lotte intestine del Pd, è arrivato l’ennesimo aumento delle tasse sulla casa. Insomma, la solita sinistra delle tasse. Se il buongiorno si vede dal mattino…