Gay, la decisione del Governo evidenzia un vuoto normativo che va colmato

matrimoni gayLa decisione presa dal Governo Renzi per tramite del ministro Alfano mette in evidenza un vuoto normativo che deve essere colmato. Fin quando la politica non avrà coraggio e responsabilità per farsi promotrice di una legge dello Stato sulle unioni civili sarà impossibile evitare che una circolare del ministro o, peggio, una sentenza della magistratura colmino un vuoto politico e normativo.

Oggi ci sono i tempi e le condizioni affinché la politica si dia da fare, lontana da pregiudizi e ideologie di parte, per trovare soluzioni in grado di riconoscere tutele, diritti e doveri a persone dello stesso sesso che abbiano deciso di condividere un percorso di vita.