Renzi non si limiti a solidarietà a Lucia Borsellino ma pretenda dimissioni di Crocetta

rosario-crocetta-pd-siciliaDal segretario di un partito, che è anche il Primo Ministro dell’Italia, davanti ad un episodio gravissimo come le parole rivolte a Lucia Borsellino dal medico personale del presidente Crocetta, ci aspettiamo di più di un abbraccio di solidarietà. Matteo Renzi dovrebbe pretendere immediatamente le dimissioni di Rosario Crocetta, Presidente della Regione Sicilia eletto in quota Pd, l’auto-sospensione immediata è ridicola. La Sicilia merita di meglio, merita un governo serio e di certo i siciliani meritano di tornare ad esprimersi e di eleggere un nuovo Governatore. La pubblicazione a mezzo stampa di intercettazioni e di atti giudiziari coperti da segreto istruttorio non è mai auspicabile e indigna, ma quello che emerge in questo caso è di una gravità inaudita e svela degli aspetti e dei risvolti che non possono essere ignorati.