Sulle pensioni Matteo Renzi fa il passo del gambero

pensioni1Il tema delle pensioni e della flessibilità in uscita è troppo serio per essere maneggiato con così tanta disinvoltura da Matteo Renzi o da chiunque altro. Sono mesi che si prospettano possibili interventi alimentando aspettative e speranze che poi vengono deluse. A maggio, dopo che la Consulta dichiarò incostituzionale il blocco delle pensioni, il Premier si affrettò a parlare di riforma del sistema. Oggi con un passaggio sbrigativo in un salotto televisivo annuncia che per ora non se ne parla e che soprattutto non si può pensare al momento alla giusta formula per far andare in pensione prima chi vorrebbe andarci e magari ha già versato i contributi necessari. Un passo del gambero in pieno stile renziano, abituato ad annunciare riforme ed azioni prima di averne studiato la reale fattibilità. Con buona pace di chi aveva creduto agli annunci del Premier.