Violenza donne, 3 casi in 48 ore. Renzi si svegli e si dedichi a Pari Opportunità

violenza_donneLe donne non possono più morire, non possono più essere vittime di violenza feroce ed indiscriminata. Due donne uccise dai propri partner ed una arsa viva all’ottavo mese di gravidanza, è questo il triste bilancio delle ultime 48 ore.

E’ fondamentale che i casi di Misterbianco, Brescia e Pozzuoli ci inducano ad una seria riflessione e ci spingano a mettere in atto una vera rivoluzione culturale, a cui devono affiancarsi azioni concrete. Non si può mai distogliere l’attenzione, non si può mai abbassare la guardia, femmincidio e violenza sulle donne sono piaghe profondamente radicate nella nostra società.

Ci auguriamo che questi ultimi tre casi, nella loro tragicità, sveglino il Governo e gli facciano capire che siamo di fronte ad un’emergenza e che un settore come quello delle Pari Opportunità va seguito con dedizione e costanza.

Che serve un impegno incessante per salvare anche una sola vita. Impegno e attenzione che Renzi continua a non dimostrare, considerando che nell’ultimo rimpasto di governo al settore Pari Opportunità non è stato rivolto neanche un pensiero.